Strepitosa prestazione dei Soci Gian e Stefano sui navigli in voga veneta: un secondo posto da incorniciare