Loading...
Voga Base 2018-03-03T12:24:32+00:00

introduzione alla voga

Canottieri Sile Treviso

Allenatore Bruno Cipolla

nei giorni di martedì, giovedì, venerdì dalle 14.30 alle17.30

lo scopo del corso di Voga Base è quello di mettere in condizione i neofiti, siano ragazzini o adulti, di imparare a padroneggiare le tecniche di voga. Questo permetterà loro di poter uscire con le varie imbarcazioni da diporto: i caicci e i canoini (voga all’inglese), le canoe-kayak e il dragon boat (voga con le pagaie). Per quanto riguarda la Voga Veneta che richiede un approccio più specifico troverete le informazioni nell’apposita pagina.

l’obiettivo è quello di permettere ai nuovi soci di praticare lo sport della voga a livello amatoriale ma è anche propedeutico all’agonismo. i ragazzi, se lo desiderano e possiedono i requisiti, dopo essersi impratichiti della conduzione delle varie imbarcazioni potranno decidere, di concerto con il tecnico di Voga Base, di iniziare a praticare  il Canottaggio e la canoa-kayak a livello agonistico.

Responsabile del corso è l’allenatore Bruno Cipolla, psicologo dello Sport e medaglia d’oro olimpica di canottaggio. Suo il compito di accogliere i nuovi soci e di farli innamorare della voga.

Lo spostarsi nell’ambiente acqua con la forza propulsiva dei remi è un’attività che fa parte della vita dell’uomo fin dall’antichità: oggi come strumento di questa attività fisica si utilizzano barche sempre più perfezionate.

La voga è uno sport in cui si usa come mezzo specifico una imbarcazione mossa mediante remi o pagaie e con il solo ausilio della forza muscolare. Il vogatore si muove su di un “grande attrezzo”, la barca , manovrando un “piccolo attrezzo”, il remo.

E’ uno sport che richiede duttilità motoria, capacità di coordinazione e senso dell’equilibrio dinamico. E’ simmetrico, sviluppa il corpo in modo armonioso utilizzandolo completamente.

Anche svolto amatorialmente è sempre a contatto con la natura, ideale per chi è appassionato dell’acqua o per chi vuole scoprirne il fascino. Gestire la barca e i remi, imparare a coordinare i movimenti e godere della velocità in acqua, scaturita esclusivamente dalla propria forza e capacità, sono emozioni uniche che hanno luogo in un ambiente naturale e salubre.

Sulle barche più lunghe a due quattro ed otto vogatori diventa una vera disciplina di gruppo ed amplifica il senso di altruismo e di collaborazione.